Associazione per Santo Stefano in Ventotene ONLUS
  • Giulia
  • Nessun commento
Centro polivalente “U. Terracini” a Ventotene

25 giugno: Assemblea ordinaria dei soci e incontro con il commissario Silvia Costa

Centro polivalente “U. Terracini” a Ventotene
Centro polivalente “U. Terracini” a Ventotene, dove solitamente si tiene l’Assemblea ordinaria

Il prossimo 25 giugno alle ore 15 si terrà l’Assemblea ordinaria dell’Associazione per Santo Stefano in Ventotene Onlus. Quest’anno, a causa dell’emergenza del Covid-19, il luogo dell’incontro sarà virtuale: la piattaforma Zoom. Così come l’incontro con il Commissario straordinario per Santo Stefano Silvia Costa, subito dopo, alle 17.

L’ordine del giorno dell’Assemblea prevede la relazione annuale sull’attività dell’Associazione e i documenti di bilancio, consuntivo per il 2019-2020 e preventivo per il 2020-2021. E, infine, l’approvazione di alcune modifiche statutarie, necessaria per adeguarsi alla nuova normativa sul Terzo settore.

All’Assemblea possono partecipare, con diritto di voto, i soci in regola con il versamento della quota associativa, che riceveranno un link per collegarsi. Chi è impossibilitato a partecipare può delegare un altro socio inviando il modulo allegato all’indirizzo e-mail dell’Associazione entro martedì 23 giugno.

Dopo lo svolgimento dell’Assemblea, alle ore 17, l’Associazione ha organizzato, sempre in videoconferenza, un incontro con il Commissario straordinario per Santo Stefano, Silvia Costa. Chi intende partecipare a questo secondo evento deve registrarsi inviando la propria adesione all’indirizzo e-mail santostefanoventoteneonlus@gmail.com. Ai partecipanti, anche in questo caso, verrà inviato un link dedicato per il collegamento alla videoconferenza.

Sul lavoro degli ultimi mesi di Silvia Costa, il presidente dell’Associazione, Guido Garavoglia, ha dichiarato: “Anche se moltissimo resta ancora da fare, sembra insomma che le cose si stiano muovendo nella giusta direzione e la nostra Associazione cercherà di dare il proprio contributo perché il progetto arrivi in porto nei tempi previsti”.

All’incontro con Costa, l’Associazione ha invitato a partecipare appassionati ed esperti del settore come Franco Corleone, coordinatore dei Garanti territoriali per i diritti dei detenuti, Maria Teresa Amici, ex sottosegretaria alla Presidenza del consiglio dei ministri, Lucia Castellano, Direttore generale per l’Esecuzione Penale Esterna e di messa alla prova del Ministero della Giustizia, e Francesco Collotti, architetto e professore ordinario dell’università di Firenze che si è occupato di molte altre opere monumentali in Italia, simili all’ex carcere di Santo Stefano. (g.c.)

Author: Giulia

Lascia un commento

Translate »